QUARESIMA

Durante l’Avvento con i bambini e ragazzi, abbiamo riscoperto, insieme a Gesù, i valori e le virtù da mettere in campo per affrontare con coraggio e determinazione questo tempo di emergenza sanitaria che purtroppo ancora stiamo vivendo.

Ora, mentre attraversiamo il deserto quaresimale, ci vogliamo impegnare a restare sintonizzati con la BUONA NOTIZIA del VANGELO. Lontani da Gesù e dai fratelli il rischio di perdersi e restare ripiegati su stessi è grande, così come quello di cadere nello scoraggiamento e nella tristezza.

Ma, come il Signore Gesù ci ha insegnato, Dio Padre non ci lascia soli!

Papa Francesco nella sua ultima enciclica “Fratelli tutti” scrive:

“Soltanto con questa coscienza di figli che non sono orfani si può vivere in pace fra noi… La ragione, da sola, è in grado di cogliere l’uguaglianza tra gli uomini e di stabilire una convivenza civica tra loro, ma non riesce a fondare la fraternità”.

Ecco il piccolo contributo per cambiare in meglio questo nostro mondo e vivere TUTTI come FRATELLI:

  • tutte le classi della Scuola Primaria e la classe prima della Scuola Secondaria  sosterranno le famiglie più povere di Cuneo in collaborazione con l’associazione S. Vincenzo
  • i ragazzi delle classi 2 e 3 della Scuola Secondaria prenderemo a cuore alcuni bambini e ragazzi molto poveri di alcune favelas del Brasile e Argentina e offriremo loro un pasto al giorno e beni di prima necessità