Disposizioni urgenti per le attività scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado

  1. DECRETO-LEGGE 1° aprile 2021, n. 44 – Art. 2.  Disposizioni urgenti per le attività

scolastiche e didattiche delle scuole di ogni ordine e grado

Dal 7 aprile al 30 aprile 2021, sarà assicurato in presenza sull’intero territorio nazionale lo svolgimento dell’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado. Tale
disposizione non potrà essere derogata da provvedimenti regionali, salvo casi di eccezionale e straordinaria necessità dovuta alla presenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus SARS-CoV-2 o di sue varianti nella popolazione scolastica. I provvedimenti di deroga potranno essere motivatamente adottati sentite le competenti autorità sanitarie e nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, anche con riferimento alla possibilità di limitarne l’applicazione a specifiche aree del territorio.
Nel medesimo periodo, permanendo la zona rossa, le attività didattiche del secondo e terzo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado si svolgeranno esclusivamente in modalità a distanza.

Se il Piemonte dovesse passare in zona gialla o arancione le attività scolastiche e didattiche per il secondo e terzo anno di frequenza della
scuola secondaria di primo grado si svolgeranno integralmente in presenza
.

Resta confermata la possibilità di frequentare in presenza per gli alunni con BES (Bisogni Educativi Speciali:
DVA, DSA, ADHD… altri BES; tutti coloro, per semplificare, che abbiano un PEI o un PDP).