Saint-Germain-des-Prés

Giovedì 30 novembre i ragazzi delle classi 3^A e B della Scuola Secondaria hanno partecipato alla rappresentazione  “Saint-Germain-des-Prés”,presso il Teatro Toselli, presentato dalla compagnia “France Théâtre”, attori madrelingua francesi. Lo spettacolo è ambientato nell’immediato dopoguerra nel quartiere parigino di Saint Germain des Prés dove un gruppo di intellettuali più straordinario di sempre innesca la scintilla della rinascita: grazie al confronto e alla condivisione prende vita un nuovo illuminismo e si riaccende la speranza in un Mondo libero e unito.

La rappresentazione teatrale e musicale, molto motivante e divertente, è una creazione interattiva che mette in luce un momento storico fondamentale per la Francia legandolo all’attualità. Presentando la letteratura e la storia in modo inaspettato, lo spettacolo costruisce un ponte tra i valori espressi nelle opere di Sartre e dell’esistenzialismo inserendoli nella realtà di oggi in un contesto europeo in continua trasformazione.

Lo spettacolo è stato ricco di spunti a livello interdisciplinare in sinergia con storia, letteratura, educazione civica, storia dell’arte, educazione musicale…

Ecco alcune riflessioni dei nostri alunni…

 

“Lo spettacolo mi è piaciuto moltissimo…L’idea di farlo iniziare nella nostra epoca è stata secondo me un’idea fantastica perché credo abbia coinvolto tutti quanti gli spettatori. É stato molto bello, interessante e anche commovente!”

“Mi è veramente piaciuto molto questo spettacolo. Gli attori sono stati veramente bravi a “trasportarci” negli anni del dopoguerra attraverso canzoni e balletti dell’epoca. Le scenografie mi sono anche piaciute molto poiché ricche di dettagli e la musica era adatta e molto gradevole.”

“Anche se all’inizio dello spettacolo non capivo molto, alla fine sono riuscita a comprendere la trama. É stato uno spettacolo divertente ma anche pieno di significato. Inoltre mi è piaciuto molto il confronto tra il mondo d’oggi e il mondo del dopoguerra. Gli attori sono stati molto bravi e simpatici”

“Lo spettacolo mi è piaciuto molto,anche se all’inizio l’ho trovato un po’ difficile, dopo è andata molto meglio. Mi è piaciuto perché oltre a far capire le differenze tra dopoguerra e il mondo d’oggi, mi ha fatto riflettere che in un attimo può cambiare tutto e a volte bisogna prendere decisioni difficili che ci fanno star male, ma alla fine tutto andrà bene. Gli attori sono stati bravissimi e allegri.”

“Lo spettacolo mi è piaciuto molto. É originale e alterna momenti divertenti a momenti di riflessione. Secondo me Saint-Germain-des-Prés è riuscito a spiegare le filosofia anche a noi ragazzi. In poche parole bellissimo ed educativo!”